La via spirituale per il successo

scala_paradiso

Oggi parlerò di come raggiungere il successo attraverso una via preferenziale: la strada spirituale.

Sarà un excursus che percorreremo insieme ad una persona che non ha bisogno di presentazioni: Deepak Chopra.

Il noto medico dell’ayurveda nel suo libro Le sette leggi spirituali del successo propone una strada per migliorare le nostre capacità di manifestare ciò che vogliamo e lo fa attraverso suggerimenti utili e portentosi.

Eccoli elencati:

1) Con la Legge della Potenzialità Pura, Chopra consiglia di trovare ogni giorno del tempo per il raccoglimento e la meditazione, magari entrando in contatto con la natura e con il silenzio.

Attraverso questa comunione con l’Esistenza si familiarizza con il campo della potenzialità pura dove tutto è possibile e si attinge alla creatività illimitata.

Suggerisce inoltre di iniziare la giornata con il proposito “Oggi non esprimerò giudizi di sorta” e di rievocare durante le ore del giorno questa promessa.

2) Il secondo suggerimento riguarda la Legge del Dare. Chopra ci chiede di affinare la nostra capacità di donare (attraverso, un regalo, un complimento, un sorriso, una preghiera, un pensiero positivo) a chiunque incontriamo sulla nostra strada e di ricezione (accettando ed apprezzando tutti i doni che la vita ogni giorno offre (dal cinguettio di un uccellino, alle coperte calde che ci proteggono dal freddo, da una parola amica, da un buon pasto, dallo scroscio di una pioggia etc.).

3) Il terzo consiglio afferisce alla Legge del karma e l’autore invita a prestare attenzione ad ogni scelta che si compie, crescendo così in consapevolezza e radicamento nel qui ed ora.  Ogni scelta sarà quindi valutata con lucidità e amore,  seguendo la via di ciò che ci procura benessere.

4) La quarta Legge è la mia preferita ed è chiamata del Minimo Sforzo.

Per vivere vantaggiosamente questa legge è opportuno lasciare ogni resistenza alla vita. Deporre le armi della lotta ed accettare il flusso degli eventi che si presentano così come sono, coscienti che il momento presente è come dovrebbe essere e non potrebbe essere migliore.

In questo lavoro è utile inoltre accettare la responsabilità di ogni elemento che recepisci come problematico. Ciò vuol dire non attribuire la colpa a nessuno per gli eventi che ti accadono tantomeno a te stesso. E’ una ricerca per accettare il momento presente, afferrarlo, amarlo e trasformarlo in un beneficio maggiore.

5) Con la Legge dell’Intenzione e del Desiderio impariamo ad abbandonare con fiducia i nostri desideri nel grembo del Creato, sicuri che esso ha in serbo per noi progetti anche più grandiosi dei nostri.

E’ un atto di abbandono totale al Sè Superiore che in ogni attimo lavora per noi per donarci i suoi frutti e le sue primizie.

6) La sesta Legge è quella del Distacco. Qui il medico indiano ci propone di accettare l’incertezza come parte della nostra esperienza. Scrive infatti Chopra: “Entrerò nel campo delle possibilità infinite e pregusterò l’eccitazione che si prova quando si rimane aperti ad un’infinità di scelte. Nel campo delle possibilità infinite sperimenterò tutta l’allegria, l’avventura, la magia e il mistero della vita”.

7) L’ultima Legge è quella del Dharma. Conoscendola, essa può lavorare a nostro vantaggio. Proponiamoci allora di alimentare il dio e la dea che dimora nella nostra anima, prestando attenzione allo Spirito che alberga dentro di noi, facendo un elenco dei nostri talenti esprimendoli e poi mettendoli a servizio dell’umanità.

Essere a servizio degli altri ed esercitare l’umiltà non ci fa schiavi, ma Principi, giacchè siamo tutti reali per quel raggio divino che portiamo dentro.

Un clima di cooperazione reciproca abbatte l’Ego e ci fa tutti Re e Regine di un Impero di Luce senza sudditi.

:-)

Spero di esserti stata utile rievocando Le sette leggi spirituali del successo definite da Chopra.

Buon raggiungimento dei sogni a tutti.

Simona

Se vuoi approfondire:

29 Commenti a “La via spirituale per il successo”

  • Grazie Simona, ho molto gradito questo post.

    La legge del distacco potrebbe anche essere chiamata la legge delle sorprese, o meglio aspettati una sorpresa ( bella :D ! ).

    Ti auguro una felice settimana.
    Ciao.

  • Ciao Giuliana, complimenti per aver messo la foto!
    :-)
    Bella idea quella di chiamarla LEGGE DELLE SORPRESE pone giusto l’accento sull’aspetto ludico della co-creazioen della realtà.
    Vivere divertendosi è lo spirito giusto per sintonizzarsi sulla frequenza dove trasmettono gioia, risate, allegria e chissà cos’altro.
    ;-)

  • giusi:

    Ciao Simona,credo proprio che leggerò questo libro, è circa un anno e mezzo che mi interesso alla legge dell’attrazione e sono convinta che prima di voler manifestare qualunque cosa si debba innanzitutto cambiare interiormente, mettersi in sintonia con la FORZA CREATRICE e con tutte le Vibrazioni che le sono consone!
    Grazie Giusi

  • Maddalena:

    Grazie infinite Simona. Inconsapevolmente…oggi la mia girnata è iniziata all’insegna di queste 7 leggi che tu provvidenzialmente mi inviii in modo che io le possa interiorizzare al meglio. Buona giornata e grazie ancora.
    Maddalena

  • veru:

    Grazie di cuore .Bellissimo <3

  • Buona lettura e buon percorso Giusy. Che la tua strada sia tempestata di incontri benefici ed esperienze gioiose.
    :-)

  • Prego Verù <3
    A presto!

  • Ciao Maddalena un dolce proseguimento di giornata.
    Chissà che bei frutti raccoglierai al tramonto!
    Un abbraccio.
    Simo

  • peps:

    Grazie di cuore. …sò che riuscite a sentire quanto bene vi invio. Mi auguro di averne sempre di più, così tanto che non basterà l’intera umanità per condividerlo.
    Grazie a te Simona. Un abbraccio morbido come la felicità che mi circonda in questo momento.

  • Anna:

    Ciao Simona,
    è sempre una sosta piacevole e rigenerante quella qui da te :)
    Amo molto Deepak Chopra, lo trovo un autore ispirato
    ma questo testo non lo avevo ancora letto e mi ha fatto piacere coglierne la preziosa sintesi che ci porgi e che lo conferma.

    Splendida questa frase, ti rispecchia e la condivido!:

    “Un clima di cooperazione reciproca abbatte l’Ego e ci fa tutti Re e Regine di un Impero di Luce senza sudditi.”

    Un abbraccio affettuoso
    Anna (Nelkhael)

  • catia:

    Carissima
    stupendi questi 7 consigli per il miglioramento del nostro spirito, devo dire che per quanto riguarda la legge del minimo sforzo è incredibile ma molto veritiero.
    A volte si ottengono cose anche difficili, senza correre o discutere con altre persone , rimanendo tranquilli con se stessi a cuore lieto e “miracolosamente ” ti piovono addosso senza sforzo….incredibile!!!!!
    E’ bastato solo una richiesta o una breve attesa ed
    il Karma ti aiuta a ragionare con molta lucidità
    e calma .
    Grazie mille
    CATIA

  • Carissima Catia,
    pensa a come ci si affanna per cercare con rabbia un posto di lavoro. Pensa a quanti inviano Cv e fanno colloqui a mai fine con esiti negativi. Così la rabbia cresce ed il senso di insoddisfazione pure. Si fa..si fa..ma non si raccolgono frutti perchè tutto intorno si sparge un senso di frustazione. La legge del minimo sforzo ci aiuta anche a comprendere che a volte la migliore azione è la non azione.
    Lungi da legittimare comportamenti di ozio sfrenato, dico solo che a volte abbandonare la resistenza alle cose della vita e lasciarle fluire come sono, rende il tutto più armonioso.
    Tornando alla storia di prima, pensa al tipo che dopo aver cercato a lungo lavoro senza sosta decide di appoggiarsi al Sè Divino, sicuro di trovare riparo e gioie. Beh stai certa che in tal caso..il lavoro ti viene a bussare alla porta.
    Lo stesso si potrebbe dire per chi non sopporta il marito e vorrebbe cambiarlo. Tanto più ci si arrabbia per come dovrebbe essere l’uomo..tanto più arrivano motivi per cui arrabbiarsi. Accettare la situazione così come è non è rassegnazione ma fiducia illimitata nella Provvidenza Divina che mai mai ci lascia senza risposte.
    Un abbraccio grande quanto una casa.
    Simona

  • Cara Anna, regina di questo blog, sono felicissima di averti segnalato un testo di Chopra che non conoscevi.
    Come sai ti voglio molto bene e spero che tutte le cose della vita ti vadano sempre alla grande.
    Un bacio.
    Simona
    :-)

  • Che dolcezza Peps,
    onorata di averti qui e felice che tu voglia condividere la tua felicità con noi.
    Ne beneficiamo e te ne siamo grati!
    :-)
    Ciaoooooo!

  • Stone:

    Grazie Simona…

  • gerardo:

    grazie simona per quello che mi invii stai facendo un buon lavoro

  • ivana:

    CARISSIMA SIMONA,
    E’tanto che non mi faccio sentire,un po’ per il periodo che definisco di stanbye un po’ a causa di internet non funzionante.Volevo semplicemente esprimere un GRANDE GRAZIE a te che con tanta passione,fede e costanza inoltri a tutti queste pillole di saggezza,conoscenza e benessere.Trovo bellissimi questi 7 principi e penso che mi comprerò il libro perchè in un momento come qs.mi serve molto.Sono reduce da “esperimenti” non riusciti con la legge d’attrazione e sono un po’ delusa e tanto scoraggiata,soprattutto da me stessa perchè è a me che addebito tali fallimenti e un po’ di speranza non fa mai male.GRAZIE ancora.Ti benedico.UN ABBRACCIO
    ivana

  • Prego Stone.
    A presto!
    :-)

  • Grazie a te Gerardo che così mi inciti a fare sempre meglio!
    :-)
    Un abbraccio!

  • Carissima Ivana,
    innanzitutto mille grazie per le tue parole!
    ;-)
    Non fare esperimenti con la Legge dell’attrazione tanto funziona sempre. E’ come dire ora provo a vedere se buttandomi giù da quinto piano la legge di gravità mi fa andare in terra.
    :-P
    Prova a concetrarti su altre cose come il semplice fluire della vita così come è…senza giudicare..senza far resistenza con l’occhio dell’osservatore esterno che ammira lo scorrere di un fiume.
    Un bacio
    ciaooooooooo

  • giuseppe:

    Cara Simona, ti ringrazio per questo tuo prezioso contributo: dopo una brutta giornata era ciò di cui avevo bisogno. Condivido in pieno la validità di tutti e 7 i punti. Ad alcuni non avevo mai dato peso prima… Sono noto come Veneziano nella membership di dicembre 2012, così capisci chi sono

    Un abbraccio,

    Giuseppe

  • Ciao Giuseppe aka Veneziano, che piacere aver contribuito ad allietare la tua fine giornata.
    Ti auguro di cavalcare presto l’onda del successo in ogni dimensione dell’esistenza.
    Buona giornata.

  • Maria:

    Grazie
    bel post
    un abbraccio di luce
    Maria

  • Prego!
    Ricambio l’abbraccio!
    :-)
    Ciao Maria!

  • Sempre controcorrente, come la penso io (anche se non sono nessuno):

    Legge della Potenzialità Pura: non sempre fattibile, molte volte può capitare casualmente durante la giornata, se lo cerchi puoi avere la testa piena di pensieri, quindi inutile farlo!

    Legge del Dare: sono daccordo.

    Legge del karma: in parte, cercare sempre il benessere? quale? quello effimero o quello veramente profondo e intimo?

    Minimo Sforzo: sono completamente daccordo, inutile opporsi al destino o come lo volete chiamare kharma, se ti opponi stai solo peggio dopo….e non dare la colpa a nessuno anzi direi al limite che la colpa è sola mia (almeno per me è cosi se ho fatto degli sbagli e ne ho fatti).

    Legge dell’Intenzione e del Desiderio: si ci può stare….

    Legge è quella del Distacco: completamente daccordo, le sicurezze come casa, oggetti e ciò che è materiale sono false certezze, solo l’amore è certo! però è difficile da applicare…

    Legge è quella del Dharma: ok … l’ego è una brutta cosa… viva l’umiltà!

    Un saluto a tutti Davide.

  • Grazie Davide per il tuo commento.
    :-)
    Grazie per il tuo contributo.
    Qui sentiti libero di dire sempre ciò che senti.
    Un beso.
    Simona

  • che dire : senza parole ! sei già illuminata (in senso buono) o meglio sei già “figli di Luce” so che fai Metatron con Josè io finora impegnato in vigna, mi sa che comprerò i feel good e … ti chiedo il permesso di metter tutto l’articolo sul mio blog, ovviamente citando la fonte che sei te
    namastè
    edoardo b.
    http://www.ilcastellaccio.blogs.neonisi.com

  • Grazie Edoardo, sono onorata della proposta.
    :-)
    Che bello che sei a contatto con la natura e vivi una vita nel verde!!
    Un abbraccio.
    Simona

Lascia un Commento

Spam Protection by WP-SpamFree

Scarica ora GRATUITAMENTE il report:
"Perchè non ha senso temere la data 2012"



Inserisci qui in basso il tuo nome e l'e-mail su cui desideri ricevere il report OMAGGIO

NB: iscrivendoti riceverai immediatamente il report e successivamente altri omaggi, inoltre sarai avvertito di tutte le novità legate a questo sito (in ogni email sarà presente un link per cancellarsi e non ricevere più notifiche, quindi massima libertà). I dati non saranno mai ceduti a terzi. Inserendo i propri dati si accettano automaticamente queste condizioni. Inserendo il nome e l'email nel form si dichiara anche di aver letto ed accettato interamente l'informativa sulla privacy.
Come diventare una Dea
Tre passi per essere divina

di Simona Vitale



L'intento dell'ebook non è soltanto quello di andare a recuperare una memoria mitica perduta ed in parte rimossa, ma anche quello di fornire le tre chiavi per vivere appieno la femminilità: consapevolezza, creatività ed autorità interiore, nonché di contribuire alla diffusione di una forma pensiero egualitaria, di sostanziale pace tra i sessi e di valorizzazione delle specificità di genere.

Clicca qui per acquistarlo a 5,90 euro

DONNE ED AUTOSTIMA
ANSIA? NO PROBLEM
Ad
IMPARA A DIRE NO
Ad
CAVALCA LA FORTUNA
Ad
LA SOLUZIONE ALL’INSONNIA
TOP E-BOOK

Ebook
LE 7 DEE E GLI 8 DEI DENTRO DI TE
LE 7 DEE E GLI 8 DEI