“Il codice della Luce” di Daniel Lumera

Daniel Lumera

Daniel Lumera

Ho conosciuto Daniel Lumera a settembre 2011 nell’ambito de “Il Mandir della Pace”, un incontro internazionale di dialogo interreligioso che si svolge ogni anno ad Assisi.

In precedenza lo avevo già visto tramite alcuni video (come quello presente nel post)  nei quali presentava il suo libro “Il codice della Luce“.

Daniel è laureato in Scienze Naturali, è un ricercatore indipendente, pratica la meditazione da quando era adolescente ed attualmente collabora presso diversi atenei dove divulga il suo messaggio sugli effetti benefici del Sole.

Il messaggio di Daniel cattura  l’attenzione (anche quella dei più scettici) perchè si coglie subito sia l’autorevolezza scientifica delle sue parole sia l’autenticità con cui le espone.

Ascoltandolo non si può non essere d’accordo su una verità tanto semplice quanto inconfutabile:

L’energia solare è una delle fonti più salubri che disponiamo ed è assolutamente gratuita.

Daniel giustamente ci ricorda che è stata fatta una campagna mediatica molto negativa sugli effetti solari, quando invece essi sono portatori di grandi risorse che vanno a beneficio del nostro sistema fisico, cognitivo ed emozionale.

Il Sole è sempre stato venerato sin dall’antichità e se dall’epoca pre-alfabetica se ne onorava già la presenza ,un motivo pur ci sarà.

Ciò che suggerisce Daniel è di riprendere il contatto con il Sole, esporsi ai suoi raggi secondo l’ispirazione del buon senso e lasciarci ricaricare/fecondare da questo pianeta fino a cogliere il suo punto di vista.

Dal Sole prenderemo quindi nutrimento ad ogni livello e ci sentiremo rigenerati al solo immaginare di essere nel suo centro, come una fonte di calore che illumina tutto, incondizionatamente.

Adottare il punto di vista del Sole favorisce, inoltre, una prospettiva allargata della nostra situazione attuale ed ogni problema o disagio, visto da quest’ottica, si dota di senso e appare gestibile.

Favorire un’ottica solare significa prediligere un atteggiamento volto all’unità, al calore, alla compassione, ma anche all’accettazione del nostro potere.

Del resto come posso sentirmi inerme ed indifeso se pratico l’arte di essere il Sole?

Questa pratica definita “Inner Sun” permette di considerare una questione dolorosa sul piano terrestre dall’ottica del Sole. Dal collegamento che si stabilisce tra l’essere umano e questo pianeta scaturiscono informazioni e  consapevolezza che donano sempre una sensazione di maggiore pace e di maggiore armonia.

Inoltre sono davvero così tanti gli effetti positivi scaturiti da una regolare e corretta esposizione alla luce solare che non basta un solo articolo per contemplarli tutti.

Di seguito ne riporto alcuni estratti direttamente dal libro “Il codice della Luce“.

- Migliora la resistenza fisica

- Migliora la capacità di attenzione e apprendimento

- Migliora il sistema immunitario

- Migliora la qualità delle emozioni

- Migliora la tolleranza alla fatica e allo stress

- Riduce i comportamenti aggressivi e migliora il carattere

- Regolarizza gli impulsi fame/sete/sonno (riduce la fame e l’appetito compulsivo)

- Migliora i tempi di recupero da situazioni di fatica e malattie

- Ha un’azione preventiva sul rischio di tumori

- Migliora la crescita e lo sviluppo

- Migliora la capacità di apprendimento, la memoria e l’intelligenza

- Riduce il colesterolo nel sangue

- Incrementa il testosterone negli uomini e il progesterone nelle donne

- Produce vitamina D (assorbimento calcio e minerali)

- Ha un’azione germicida nel caso di malattie infettive

- Regola i cicli di sonno e regolarizza l’orologio biologico

- Migliora la circolazione epidermica (azione rassodante)

- Aumenta la libido e le capacità riproduttive

- Migliora la circolazione (capacità di trasportare cibo nel sangue)

- Ha effetti terapeutici per artriti, reumatismi, artrosi

- Migliora la vista

- Riduce la necessità di consumare droghe o alcol.

Naturalmente questi effetti sono tanto più apprezzati, tanto più si accoglie l’energia solare con consapevolezza e piena presenza.

Inoltre risulterà banale dirlo, ma è importante specificare che bisogna esporsi al Sole con saggezza: se siamo abituati a vivere rintanati in spazi al chiuso e illuminati solo dall’energia artificiale per gran parte dell’anno e con una pelle particolarmente delicata, non ha senso di punto in bianco rosolarsi al Sole per ore e ore di fila.

Bastano anche 10 minuti al giorno ed in questo periodo, con le basse temperature, si apprezza maggiormente il suo tocco guaritivo.

A tal proposito ci informa Daniel:

Sembra che esporsi al Sole con temperature inferiori ai 18° C sia più salutare e benefico“.

Ad ogni modo, oltre a ricordarci quanto sia fondamentale nutrirci di luce naturale ed adottare un punto di vista centrato come quello solare, il libro di Daniel esplora anche le infinite risorse umane e ne dà testimonianza attraverso i racconti di individui che hanno vissuto storie straordinarie.

Mi riferisco alle storie di quegli uomini e quelle donne che per periodi prolungati hanno smesso di nutrirsi e dormire, alimentati solo dall’energia solare.

Le loro storie ci rammentano che siamo fatti di luce, che di essa ci nutriamo e che ogni informazione è espressa sotto forma di scia luminosa.

Quando mangiamo…mangiamo Luce…

Quando respiriamo… inaliamo ed emettiamo Luce…

Quando comunichiamo…trasmettiamo informazioni di Luce…

Anche non facendo niente… in maniera inconsapevole..emaniamo comunque Luce.

:-)

Un abbraccio fotonico!

Simona

:-)

PS

Oltre a “Il codice della luce“, consiglio di visitare il sito di Daniel Lumera, per aggiornarsi su corsi e tappe formative:

http://www.sunconscience.com/sezione.php?section=2&lang=it

Se vuoi approfondire:

23 Commenti a ““Il codice della Luce” di Daniel Lumera”

  • Decisamente d’accordo, il sole è la vita, nemmeno esisteremmo senza la sua luce e il suo calore. Quanto mi manca in questi giorni di neve continua e ghiaccio!

  • Nadia:

    che bello sentirsi dire cose che forse sotto sotto ci risuonano familiari o almeno ho avuto questa sensazione… Non capisco bene cosa significa “adottare il punto di vista del sole”, mi sembra molto difficile, per questo credo che leggerò il libro, però posso dire che ho sempre grande desiderio nello stare sotto il sole e che quando mi riscalda ho la sensazione di sentirmi profondamente amata e l’amore non fa mai male…. vero?

  • Illuminante! Bellissimo riconoscere che l’oscurità è l’altra parte della luce. Meraviglioso sole!

  • Aljaz:

    Grazie Simona x avermi riallineato col nostro adorato Sole. Consiglio anche il libro La Yoga del Sole di Aivanhov

  • Antonino:

    Perché diciamo: “Illuninante”? “Lunimoso”? “Solare”? “Brillante come il sole”? “Splendido”? Certamente perché vogliamo dare una immagine di riferimento alla nostra salutare stella senza la quale non ci sarebbe vita. E poi la LUCE non è l’emblema di elevazione spirituale che invia alla SUPREMA fonte di luce salvifica?
    Grazie.
    Antonino

  • Costantino:

    Grande, magnifico, esuberante, generoso… è il nostro Sole, che ci permette di vivere questa esperienza terrestre

  • Junipericetree, cara, puoi anche fare questo esercizio di visualizzazione: immagina di collegarti al Sole; sei collegata dalla tua testa fino ad esso e poi…immagina ancora che il filo che vi lega si accorci fino a che diventate un tutt’uno. Ecco ora sei dentro il Sole, esso si propaga lungo tutto il tuo corpo. Sei completamente immersa..ora sei il Sole..al suo centro provi un senso di pace, unità ed armonia. Prova ora a considerare un problema da questo punto di vista. E’ più gestible, vero?
    Questo serve per richiamare il sole nella nostra vita, anche nei giorni di freddo e poca luce come questi.

  • Ciao Nadia, anche io quando mi riscaldo sotto i raggi del sole..mi sembra di percepire non solo calore..ma benessere che si propaga lungo tutto il mio corpo. Adottare il punto di vista del sole..significa riuscire ad imamginarsi di essere dentro di esso e da qui considerare una questione per così dire “terrestre”.
    Essere il sole significa esercitare attrazione sugli altri pianeti (sul piano simbolico rappresentano le cose della nostra vita), essere una fonte di calore incondizionata (cioè amare incondizionatamente) essere consapevoli che tutto è Uno e tutto sta avvenendo adesso e per il nostro bene.
    La vedo così. :-)

  • Ciao Maria Pia, l’oscurità non esiste più se la si conosce
    (e riconosce) ovvero se la si illumina. Per questo motivo nel sole non c’è dualismo: non esiste bianco e nero…ma ogni cosa è illuminata.
    :-)

  • Caro Aljaz,
    grazie a te per essere un figlio del Sole e grazie anche per lo spunto bibliografico.
    Ti voglio bene.
    Un abbraccio.

  • Esattamente Antonino, con le parole descriviamo il Mondo sul piano terrestre utilizzando metafore per indicare processi che avvengono a livelli a noi invisibili, come nel caso del passaggio di informazioni tramite la luce.
    Un abbraccio.

  • Ciao Costantino, gli stessi attribuiti positivi che hai usato per definire il Sole sono validi anche per te.
    :-)
    Un caro saluto.
    Simona

  • manuela:

    Ciao Simona, diversi anni fa lessi il libro di Fabio Marchesi “La luce che cura”, che già spiegava molto bene gli effetti benefici e terapeutici del sole; da quel momento smisi di usare creme protettive ed esponendomi con buon senso al sole tutto è sempre andato benissimo. Pensa che si è quasi creata una relazione personale col sole, anche se questa affermazione può suonare paradossale, ma quando diventi sempre più cosciente degli elementi vitali (lo stesso può essere con la terra o l’acqua..), il tuo rapporto con questi cambia. Un abbraccio Manuela

  • Marina:

    Ciao Simona
    che bello sentire parlare così del Sole! In questi ultimi anni ci hanno abituato a sentir parlare del Sole come di qualcosa di pericoloso da cui stare attenti e salvaguardarsi.
    Fermo restando che sono d’accordo come hai detto tu non avrebbe senso stare ore e ore al sole, magari senza protezione, specie se si ha una pelle sensibile e bianca, ciò non toglie che il Sole è e rimane indispensabile quanto lo sono l’acqua e l’aria: io comunque quando sono al sole in primavera/estate mi sento rigenerata, ho come l’impressione che il mio corpo voglia assorbire la luce e il calore per farne riserva per i giorni invernali. E quando capita una bella giornata luminosa d’inverno, anche se soffro il freddo, il mio umore è sempre tendente al positivo. Un abbraccio, appunto, di luce!

  • Ciao Manuela, a me non appare assurda la tua affermazione, anzi.
    :-)
    Quando si diventa sempre più coscienti secondo me si è attratti naturalmente verso ciò che ci fa star bene, ovvero le energie sane, fonte di nutrimento e benessere, quale è il sole, a discapito delle cattiva abitudini che vanno man man abbandonate.
    Un abbraccio.
    Simona
    :-)

  • Infatti Marina, l’influenza dei raggi solari sull’umore è determinante. Pensa a chi trascorre la vita all’aria aperta, sotto un cielo terso ed un bel sole luminoso e chi invece passa le giornate al buio tra pc e tv, uscendo di casa solo di sera.
    Pensa al colorito della loro pelle come cambia..pensa alla loro personalità come è influenzata dalla mancanza o dalla presenza della luce.
    Omnia sol temperat.
    ;-)
    Un abbraccio.
    Simona

  • Martina:

    Ciao Simona :D sono capitata per caso sul tuo blog. Mi ha colpito questo post sul Sole. E vorrei farti una domanda. Forse è una domanda stupida e un po’ me ne vergogno… Se il Sole fa così bene perché puntualmente al mare se non mi spalmo sulla pelle la crema protezione 50 rischio di prendermi l’eritema solare? Inizia a pizzicarmi la pelle tanto da non riuscire a dormire la notte!

  • Carissima Martina, i motivi per i quali vai incontro ad eritemi solari potrebbero essere numerosi, non sono un medico e pertanto non so dirtelo con precisione. Il punto è che il tuo caso cmq non oscura gli effetti benefici del sole che restano tali, coem descritto sopra.
    :-)
    Se ti va, perchè non scrivi a Daniel Lumera? Magari riesci a porgergli i tuoi dubbi.
    Buona giornata.
    Grazie per il tuo commento.
    :-)
    Simona

  • Ciao Simona, sono rimasta molto colpita da quanto sentito nel video di Daniel Lumera. Io mi occupo di evoluzione e come potrai vedere nel mio sito http://www.scuolaolla.it potrai constatare quanto dico. Sono anche io una ricercatrice indipendente e vorrei tanto poter contattare Daniel. Potresti darmi un indirizzo mail o Skype per poterlo contattare. Grazie per la condivisione. Affettuosamente Laura

  • Ciao Laura,
    non ho il contatto skype di Daniel, ma solo la mail.
    Se mi scrivi all’indirizzo dicembre 2012(chiocciola)gmail.com ti inoltro la sua mail.
    Un abbraccio.
    :-)
    Simona

  • Siamo tutti raggi di un unico sole, ci ricorda la tradizione Andina!

  • Grazie Josaya per questo memorandum!!!
    :-D
    Ogni bene a voi!
    Simona

  • bellissimo post !! come sempre ! grazie Dea !! ;-)

Lascia un Commento

Spam Protection by WP-SpamFree

Scarica ora GRATUITAMENTE il report:
"Perchè non ha senso temere la data 2012"



Inserisci qui in basso il tuo nome e l'e-mail su cui desideri ricevere il report OMAGGIO

NB: iscrivendoti riceverai immediatamente il report e successivamente altri omaggi, inoltre sarai avvertito di tutte le novità legate a questo sito (in ogni email sarà presente un link per cancellarsi e non ricevere più notifiche, quindi massima libertà). I dati non saranno mai ceduti a terzi. Inserendo i propri dati si accettano automaticamente queste condizioni. Inserendo il nome e l'email nel form si dichiara anche di aver letto ed accettato interamente l'informativa sulla privacy.
Come diventare una Dea
Tre passi per essere divina

di Simona Vitale



L'intento dell'ebook non è soltanto quello di andare a recuperare una memoria mitica perduta ed in parte rimossa, ma anche quello di fornire le tre chiavi per vivere appieno la femminilità: consapevolezza, creatività ed autorità interiore, nonché di contribuire alla diffusione di una forma pensiero egualitaria, di sostanziale pace tra i sessi e di valorizzazione delle specificità di genere.

Clicca qui per acquistarlo a 5,90 euro

DONNE ED AUTOSTIMA
ANSIA? NO PROBLEM
Ad
IMPARA A DIRE NO
Ad
CAVALCA LA FORTUNA
Ad
LA SOLUZIONE ALL’INSONNIA
TOP E-BOOK

Ebook
LE 7 DEE E GLI 8 DEI DENTRO DI TE
LE 7 DEE E GLI 8 DEI