Archivio di aprile 2009

Il 2012 e lo scioglimento dei ghiacci

ghiaccio3Mentre si sciolgono vecchie credenze alla luce di un rinnovato risveglio collettivo, anche la Terra sembra sgranchirsi da secoli di immobilismo e calma apparente.

Gaia si sgranchisce il grosso corpo qui e lì, pare risvegliarsi anch’essa.

Quando lo fa a volte è sontuosa, altre agisce in modo più sommesso.

Mentre si sgretolano stalattiti intorno a cuori di molti, l’Antartide si scioglie anch’esso pian piano, ma inesorabilmente.

E’ infatti di qualche settimana fa la notizia che dall’Antartide si è staccata un’enorme placca, grande quanto la Giamaica.

E così non passa anno senza registrare la perdita di un iceberg gigante.

Dal momento che l’iceberg era già un blocco galleggiante, il suo distacco e il prevedibile scioglimento non provocheranno di per sé un aumento dei livelli degli oceani. La sua perdita però, come un tappo che salta, faciliterà il deflusso del ghiaccio sciolto che dall’interno della Penisola antartica si riversa in mare ogni estate.

(Corriere della sera, 6 aprile 2009)

Mentra Gaia si stiracchia, preannunciando tempi di grande cambiamento sul piano del visibile e dell’invisibile, alcuni restano ciechi e sordi al richiamo di ciò che sta mutando, altri invece paiono scorgere il nuovo che avanza e con questo cercano di allinearsi.

Gli echi del futuro risuonano tutto intorno e tra un pò sarà difficile mantenere paraocchi e tappi per le orecchie.

2012 e i segni dei tempi

Con oggi inauguro una nuova categoria “I segni del cambiamento” nella quale saranno raccolti articoli e notizie in genere che compaiono sui media e che, a mio avviso, testimoniano il passaggio da un’Era all’altra che stiamo tutti vivendo.

I cambiamenti in corso sono sia esterni che interni. E con un po’ di attenzione è facile accorgersi che tutto intorno si registrano fatti sconvolgenti.

I cambiamenti interni riguardano ad esempio l’accresciuto interesse per le discipline olistiche, l’esoterismo, l’angelologia, l’occultismo, la magia in genere, la meditazione etc.

I cambiamenti esterni riguardano ad esempio eventi climatici significativi, accadimenti naturali e geologici di grande portata ed impatto etc.

L’evento che ha destato il mio interesse rientra nel primo tipo ed è di quelli apparentemente mondani.

Il fatto su cui si è posata la mia attenzione riguarda un eccezionale concerto tenutosi a New York nei primi di Aprile, voluto dal regista David Lynch per promuovere niente di meno che la meditazione trascendentale.

:-O

La cosa che mi ha stupito è che a questo evento prestigioso ( a cui hanno preso parte gli ex Beatles Paul McCartney e Ringo Starr, nonché i musicisti Moby, Sheryl Crow, Ben Harper ed altri) e seguitissimo avesse come scopo la diffusione di una pratica antica e spirituale come la meditazione.

Riporto testualmente dalle pagine del quotidiano “Repubblica” del 6 aprile 2009

Lynch ha iniziato evocando con un filmato l’oceano, l’immagine chiave della meditazione trascendentale. “Credetemi”, ha detto, “il vero cambiamento inizia dentro di noi…Il principio è elementare: per un vero cambiamento bisogna partire da se stessi, combattere la depressione, l’aggressività, e bisogna cominciare dai bambini, insegnando loro consapevolezza di sé, la creatività, la capacità di liberarsi dagli impulsi negativi. A questo mira la Fondazione David Lynch”.

Che meraviglia…che si cominci a parlare di questi argomenti attraverso manifestazioni internazionali e di grande impatto mediatico.

Qualcosa davvero sta cambiando e di grosso!

;-)

La forza della preghiera

E’ quasi tautologico parlare del potere della preghiera (poichè nel secondo concetto è compreso il primo) e di testimonianze di come miracoli quotidiani siano avvenuti sotto la luce della preghiera, credo che potremo raccontarceli un po’ tutti.

Non credo sia mai esistito un popolo che non abbia utilizzato la preghiera come mezzo per invocare qualcosa o per allontanare qualcos’altro. E questo perchè la preghiera è naturale.

La preghiera è istintiva.

La preghiera viene prima di qualsiasi religione.

La preghiera è di tutti gli uomini e di tutte le donne.

La preghiera è unione.

La preghiera forse è l’ultimo pensiero formulato dalla coscienza prima che questa possa trasmigrare da una dimensione all’altra.

La preghiera arriva dove il braccio non riesce a giungere.

La preghiera è ciò che sento di poter dare a chi ora necessita di forza, luce e amore.

Ovviamente questo è un invito per unirvi tutti alla nostra preghiera, anche se non saremo in contatto via web, allarghiamo questo spazio d’amore oltre i confini della rete.

Ricordo poi che la forma più veloce per sostenere gli amici dell’Abruzzo è inviando un sms al seguente numero 48580.

Grazie a tutti quelli che si stanno mobilitando con amore ed empatia.

Simona

PS

In foto gli angeli che stanno lavorando in questi giorni presso la città dell’Aquila.

Emergenza Terremoto

Non avevo previsto di parlare di tragedie in questo blog.

Ma ora non posso farne a meno.

Questo spazio è rivolto ai fratelli che attualmente viviono una condizione di disagio a causa del recente terremoto.

Il presente post è  un invito al raccoglimento e alla preghiera (intesa come meditazione, espressione di un’emozione di amore empatico, visualizzazione di luce ecc.) per pochi minuti di questa giornata o di quelle che seguiranno. Come si sa la potenza della preghiera convogliata su un punto da più e più cuori produce risultati inimmaginabili.

Le benedizioni ed il rispetto vanno agli operatori che in queste ore stanno svolgendo con compassione il loro lavoro di soccorritori: medici, infermieri, forze dell’ordine, vigili, pompieri, volontari.

A coloro che aspettano notizie dei dispersi ed anche a coloro che hanno trasceso questa dimensione.

A Gaia, la nostra amata Terra che da millenni ci ospita.

A tutti gli altri affinchè non siano preda facile dell’allarmismo

A tutti loro il mio amore incondizionato e la mia solidarietà.

Chi può farlo, può offrire anche un aiuto materiale per l’emergenza:

Per volontari da tutta Italia: telefonare alla protezione civile nazionale 06.68201
Per volontari da Pescara: telefonare al Centro operativo della ProtezioneCivile presso la Prefettura di Pescara 085.2057627
Per donare il sangue in Abruzzo:
rivolgersi presso gli ospedali, per Pescara: Dipartimento di Medicina
Trasfusionale PO “Spirito Santo” via Fonte Romana 8 – tel. 085.4252687
Per donare il sangue dal tutta Italia: rivolgersi presso le strutture dell’Avis più vicine: http://www.avis.it
Per fare donazioni: Raccolta
fondi Croce Rossa Italiana: Conto corrente bancario C/C n. 218020
presso BNL – roma, intestato a CRI, codice Iban IT66 – C010 0503 3820
0000 0218020, causale: pro terremoto Abruzzo; Conto corrente postale n.
300004 intestato a CRI causale: pro terremoto Abruzzo;
Versamenti on line sul sito: www.cri.it/donazioni.html
Per enti locali e associazioni di volontariato, comitati, gruppi organizzati:
E’ possibile attivarsi da subito con i corpi locali di protezione civile, con la associazioni prendendo contatti con i coordinamenti regionali, c’è bisogno di medici, tende, coperte, cibo e supporto logistico.
Per informarsi:
Dipartimento della Protezione Civile 06.68201

PS

Scusate se l’argomento può risultare off topic, ma sentivo che era necessario fermarsi e creare un circuito d’ aiuto spirituale e materiale anche qui.


Grazie per la collaborazione.

Scarica ora GRATUITAMENTE il report:
"Perchè non ha senso temere la data 2012"



Inserisci qui in basso il tuo nome e l'e-mail su cui desideri ricevere il report OMAGGIO

NB: iscrivendoti riceverai immediatamente il report e successivamente altri omaggi, inoltre sarai avvertito di tutte le novità legate a questo sito (in ogni email sarà presente un link per cancellarsi e non ricevere più notifiche, quindi massima libertà). I dati non saranno mai ceduti a terzi. Inserendo i propri dati si accettano automaticamente queste condizioni. Inserendo il nome e l'email nel form si dichiara anche di aver letto ed accettato interamente l'informativa sulla privacy.
Come diventare una Dea
Tre passi per essere divina

di Simona Vitale



L'intento dell'ebook non è soltanto quello di andare a recuperare una memoria mitica perduta ed in parte rimossa, ma anche quello di fornire le tre chiavi per vivere appieno la femminilità: consapevolezza, creatività ed autorità interiore, nonché di contribuire alla diffusione di una forma pensiero egualitaria, di sostanziale pace tra i sessi e di valorizzazione delle specificità di genere.

Clicca qui per acquistarlo a 5,90 euro

DONNE ED AUTOSTIMA
ANSIA? NO PROBLEM
Ad
IMPARA A DIRE NO
Ad
CAVALCA LA FORTUNA
Ad
LA SOLUZIONE ALL’INSONNIA
TOP E-BOOK

Ebook
LE 7 DEE E GLI 8 DEI DENTRO DI TE
LE 7 DEE E GLI 8 DEI